Letture

 

Cari Soci e Amici di Sietar Italia,

Anche per quest’estate vi proponiamo una selezione di letture interculturali. Se durante l’anno avete segnalazioni di testi, non esitate a proporli ed ogni anno a luglio invieremo una breve lista a tutti i nostri Soci. Auguriamo a tutti Buone Vacanze e ... Buona lettura!

Il Consiglio Direttivo di SIETAR Italia

LETTURE INTERCULTURALI PER L'ESTATE 2014

Global Leadership Practices. A Cross-Cultural Management Perspective by Bettina Gehrke and Marie-Therese Claes 2014 – The authors present a complex model of cross-cultural management and four main underlying theories. The book is packed with cross-cultural case studies and includes coverage of emerging countries. It invites the reader to practise playing the role of a global leader by analysing critical incidents and finding solutions.

Basic Concepts of Intercultural Communication: Paradigms, Principles, & Practices second edition by Milton Bennett – It is the update of the first edition, where the author introduces the basic concepts of Intercultural Communication. He is very critical of the "reification" concept of culture and the intercultural practices based on this concept. He suggests the constructivist approach and the storytelling concept of culture and of intercultural practices.

The Mindful International Manager (third edition) by Jeremy Comfort & Peter Franklin 2014 – Packed with many more case studies of critical incidents in their full complexity where the manager can work out solutions and best practices.

Organizzazioni e Differenze. Pratiche, strumenti e percorsi formativi di Maura Di Mauro – Presenta una prospettiva completa alla gestione delle diversità interne ed esterne in una varietà di organizzazioni, così come la prospettiva di diversi stakeholders che hanno consentito la realizzazione delle migliori pratiche.

Dieci Donne di Marcela Serrano 2011 - Racconta le storie di dieci donne coinvolte in percorsi di cambiamento personale. Consente di riflettere sulla varietà delle costruzioni dell'identità di genere, persino all'interno di una stessa cultura, e sui percorsi di sviluppo personale al femminile. È un libro che come tutti i libri dell’autrice cilena e della narrativa latina emoziona, ma sopratutto insegna a rispettare ed accettare la pluralità delle identità e a non valutare percorsi e scelte personali. Motiva a costruire il proprio percorso individuale nella costruzione della propria identità di genere.

La storia del mondo in dodici mappe (A History of the World in Twelve Maps) di Jerry Brotton. Cominciando da Tolomeo e finendo con Google Earth, lo storico inglese ci porta a esplorare mondi diversi per concezione e auto-rappresentazione. Dove la cultura e il potere influenzano il modo di rappresentare il mondo, letteralmente! cioè di disegnarlo, dimensionarlo, connettere le diverse parti. E reciprocamente la modalità scelta per la rappresentazione contribuisce a determinare significati e relazioni. Un testo affascinante, che spazia nel tempo e nei luoghi per mostrarci la mutevolezza dei punti di vista e il loro radicamento come altrettante presunte verità

 

 
LETTURE INTERCULTURALI PER L'ESTATE 2013
 

Dal secondo pamphlet sulla letteratura di cui Cristina Volpi sta curando l’edizione, ci suggerisce:

Il Piccolo Principe di Antoine de Saint'Exupéry: il brano del dialogo con la volpe, con i suoi riferimenti a galline e cacciatori e rose, ci offre il basic della distanza nei punti di vista, in ciò che si considera essenziale in una cultura, e superfluo in un'altra.

Mastro don Gesualdo di Giovanni Verga: sono ancora attuali il racconto della distanza sociale e culturale fra i protagonisti, la difficoltà di integrarsi, l'ostilità che deriva dall'incomprensione e dal ribaltamento dei rapporti di potere.

Intercultural Competence in Business English By Rudi Camerer & Judith Mader, Cornelsen 2012. For the Business English trainer: a practical approach to teaching Business English that will lead to successful intercultural communication. Recommended by Peter Anderson

The Mindful International Manager by Jeremy Comfort & Peter Franklin, Kogan Page 2008. For the Manager: how to tackle the cultural and individual differences to become an effective manager in unfamiliar settings. Recommended by Peter Anderson.

Intercultural Interaction. A Multidisciplinary Approach to Intercultural Communication di Helen Spencer-Oatey e Peter Franklin 2009.
Intercultura e Mediazione. Teorie ed Esperienze di G Mantovani, Carocci.
Formare con il Cinema. Questioni di Teoria e Metodo a cura di Sergio Di Giorgi e D. Forti, Franco Angeli. Consigliati da Maura di Mauro.

The New Digital Age, Reshaping the Future of People, Nations and Business di E. Schmidt e J. Cohen - John Murray Publisher www.johnmurray.co.uk. Testo consigliato da Elio Vera

Identity and Violence: The Illusion of Destiny by Amartya Sen. The Nobel Laureate examines some of the most explosive problems of our time and shows how we can move towards peace: “We are becoming increasingly divided along lines of religion and culture, ignoring the many other ways in which people see themselves, from class and profession to morals and politics. When we are put into narrow categories the importance of human life becomes lost”. Stimulating thoughts about multiculturalism and globalization. Recommended by Bettina Gehrke.

The Reluctant Fundamentalist by Mohsin Hamid. Brilliantly written novel - great suspense. Gives a powerful insight into the minds of the quasi-fundamentalist behaviour. Touches the culture-, religion-, or class-based clashes in today’s world. Recommended by Bettina Gehrke.

LETTURE INTERCULTURALI PER L'ESTATE 2012

Le dérèglement du monde: Quand nos civilisations s'épuisent di Amin Maalouf. Consigliato da Patrick Boylan e tratto dalla lista di George Simons.

Être Française et Américaine: L'interculturalité vécue di Nathalie Monsaint-Baudry, Harvard Book Store, 2012. Si tratta della testimonianza personale di una saggista brillante, e ce la segnala Ruth Ann Lake, traendola sempre dalla lista preparata da George Simons

Rethinking the Power of Maps di Denis Wood, Guilford Publications 2010. Wood è un importante cartografo, e il testo è tratto dalla lista preparata da George Simons.

Atti su Identità Italiana - Convegno Siena http://www.identitaitaliana.org/_pics/Attiidentita.pdf; L’Italiano di Giulio Bollati e L’Identità Italiana di Ernesto Galli Della Loggia consigliati da Roberto Ruffino per approfondire l’italianità. A. Marradi - Raccontar Storie: Un Nuovo Metodo per Indagare sui Valori. Un collage di contributi di valore, segnalato da Peter Anderson e tratto dall’intervento di Ida Castiglioni al succitato convegno sull’italianità di Siena 2008

Spezzando ogni cuore. Dal Messico di Cortez alla Roma dell'Inquisizione di Giuseppe Mantovani. Un libro di narrativa e di storia, che contamina due generi in una ricostruzione della fine del rinascimento che si intreccia con la colonizzazione del nuovo mondo e l'intolleranza. Segnalato da Maura Di Mauro

La sposa ripudiata di Younis Tawfik, Bompiani 2011. È un romanzo scritto in italiano da un marocchino, docente all’Università di Genova. Anche il linguaggio con cui è scritto, oltre alla storia in sé, si colloca a cavallo fra due stili di vita, e ve lo segnala Cristina Volpi.

Mader & Camerer - www.tinyurl.com/mader-camerer; Boylan - www.tinyurl.com/ic-languages1; www.tinyurl.com/ic-languages2; www.tinyurl.com/ic-languages3; www.tinyurl.com/ic-languages4. Letture sull’insegnamento delle lingue con un taglio interculturale proposte da Peter Anderson


Buona lettura!
LETTURE INTERCULTURALI PER L'ESTATE 2011

 

Pensando di fare cosa gradita ai nostri Soci ed Amici che iniziano a studiare la comunicazione interculturale come disciplina, abbiamo compilato una “bibliografia essenziale” di una ventina di autori, da leggere durante le vacanze ma anche al ritorno.  I testi, raggruppati per tema, sono sia in lingua inglese che in italiano; alcuni costituiscono un primo approccio all'intercultura, mentre altri sono testi di approfondimento: tutti sono comunque basilari.

Potete ordinarli presso la vostra libreria di fiducia oppure su internet. Se avete delle remore a comprare su internet, suggeriamo www.amazon.co.uk oppure www.amazon.it, siti sicuri e affidabili. Anche siti italiani come www.bol.it sono da prendere in considerazione, specie per i testi in italiano.
Per questa prima “bibliografia essenziale”, abbiamo voluto restringere il numero totale di autori ad una ventina, tralasciando necessariamente autori che qualcuno di voi potrà giudicare invece prioritari.  In tal caso vi chiediamo di inviarci le vostre segnalazioni per una riedizione della nostra “bibliografia essenziale” e, per ogni testo che proponete, di eliminare un testo dalla presente lista, purché sia nella medesima area tematica del testo che proponete.  Resta fermo, beninteso, che potrete sempre suggerire dei titoli liberamente, per un'eventuale raccolta di “testi complementari”.
Ecco i nostri consigli:

Potete ordinarli presso la vostra libreria di fiducia oppure su internet. Se avete delle remore a comprare su internet, suggeriamo www.amazon.co.uk oppure www.amazon.it, siti sicuri e affidabili. Anche siti italiani come www.bol.it sono da prendere in considerazione, specie per i testi in italiano.

Per questa prima “bibliografia essenziale”, abbiamo voluto restringere il numero totale di autori ad una ventina, tralasciando necessariamente autori che qualcuno di voi potrà giudicare invece prioritari.  In tal caso vi chiediamo di inviarci le vostre segnalazioni per una riedizione della nostra “bibliografia essenziale” e, per ogni testo che proponete, di eliminare un testo dalla presente lista, purché sia nella medesima area tematica del testo che proponete.  Resta fermo, beninteso, che potrete sempre suggerire dei titoli liberamente, per un'eventuale raccolta di “testi complementari”.

 

Ecco i nostri consigli:

On culture and its effects:

Hall - The Silent Language; The Hidden Dimension; Beyond Culture;

Hofstede - Culture’s Consequences;

Trompenaars - Riding the Waves of Culture;

Geertz - The Interpretation of Cultures; Bourdieu - Language and Symbolic Power.

 

On Intercultural Communication:

Bennett - Basic Concepts of Intercultural Communication;

Gudykunst - Cross-Cultural and Intercultural Communication.

 

On Intercultural Communication in business contexts:

Gibson - Intercultural Business Communication;

Rosinski - Coaching Across Cultures.

 

On Intercultural Communication in multicultural societies:

Perotti - La via obbligata dell'interculturalità;

Gobbo - Multiculturalismo e Intercultura;

Sartori - Pluralismo, Multiculturalismo ed Estranei;

Demetrio & Favaro - Immigrazione e pedagogia interculturale.

 

On Intercultural Communication in school/university programs:

Favaro-Luatti - L'intercultura dalla A alla Z;

Agosti - Intercultura e Insegnamento.

 

On Intercultural Communication in learning/teaching languages:

Mader & Camerer - www.tinyurl.com/mader-camerer;

Boylan -   www.tinyurl.com/ic-languages1; www.tinyurl.com/ic-languages2; www.tinyurl.com/ic-languages3;   www.tinyurl.com/ic-languages4 .

 

On Intercultural Communication and the New Media:

Tosolini & Trovato -  New Media, Internet e Intercultura;

Kaluza & Golik - www.tinyurl.com/kaluza-golik

 

Buona lettura!

LETTURE SULLA FIDUCIA CONSIGLIATE DAI NOSTRI MEMBRI

Da: Angelique Miralles,

Resolutionary Change The Art of awakening dormant faculties in others, by Chris Spies, Berghof Handbook, 2006

 “...articolo interessante con una breve parte sull’importanza della fiducia in pagina 5 e specialmente p8 con ‘Practical Guidance to the architecture of Safe Spaces’.”

 

Da: Morag McGill,

 What Knowledge Tears Apart, Networks Make Whole, by Karen Stephenson.

“L'autrice parla di fiducia - e di networks basata sulla fiducia - come premessa fondamentale per quello scambio di 'sapere tacito' a sua volta fondamentale per garantire l'innovazione continua nell'economia della conoscenza. Nella sua illustrazione del DNA di reti "ufficiose" fa una serie di considerazioni interessanti sulla fiducia..”

 

Da: Morag McGill,

 Trust and Trust Building, by Roy Lewicki and Edward Tomlinson.

“Mi sono imbattuta in un articolo proprio 'niente male' sulla fiducia; ve lo giro”