4° WORKSHOP 2016

 

SIETAR Italia è lieta di invitarvi al seguente workshop interculturale

Giornata di Studio dedicato all'Educazione Interculturale

Venerdì 18 novembre 2016 – 14.30-18.00

Presso Siena Italian Studies - Via Fontebranda 95, Siena

Abstract:

SIETAR Italia vi invita alla prima “Giornata di studio dedicato all’Educazione Interculturale” a Siena il giorno 18 novembre, 2016.  L’evento è rivolto a educatori, insegnanti e responsabili delle scuole della Provincia di Siena (e non solo!), per creare un dialogo proficuo sui temi, le esperienze e i vari progetti di scambio interculturale (o linguistico) presenti nel nostro territorio durante l’anno passato. Siete invitati a partecipare con una relazione di un vostro progetto o con un'esperienza di scambio interculturale/linguistico svolta nell’ultimo anno. Siamo interessati a coinvolgere non solo insegnanti di lingua, ma anche insegnanti con esperienze e/o classi multietniche, impegnati nelle dinamiche dell’integrazione culturale.

L’evento è gratuito e prevede una breve presentazione di SIETAR Italia. Si terrà alla nuova sede di Siena Italian Studies, sita in Via Fontebranda, 95. Su richiesta, è possibile ottenere anche un certificato  di partecipazione all’evento. 

Per partecipare con una breve relazione, si prega di inviare un paragrafo descrivendo il vostro progetto a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.4 Seminario Interculturale entro mercoledì 9 novembre ottobre. 

Si prega di confermare la propria presenza inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

2° WORKSHOP 2016

 

SIETAR Italia è lieta di invitarvi al seguente workshop interculturale



PMI, internazionalizzazione e global mindset
Pratiche e strumenti interculturali

Mercoledì 25 maggio 2016 – 16.00-19.30

Presso OPEN - Viale Montenero 6, Milano (MM Porta Romana)

Abstract:

Le PMI rappresentano il grande tessuto dell’economia italiana.
Toccate dai processi di globalizzazione, non sono immuni da un lato da processi di selezione che includono persone non nate in Italia o con identità culturale multipla; dall’altro da scelte strategiche che le vede coinvolte, con varie forme, in processi di internazionalizzazione.
L’incontro è volto ad esplorare il multiculturalismo delle PMI, e alcune pratiche e strumenti implementati, in diversi contesti, al fine di sviluppare quelle risorse o competenze interculturali utili ad affrontare i contesti internazionali.
L’incontro è introdotto e moderato da Maura Di Mauro (Socia Fondatrice e Vice-presidente di SIETAR Italia). Interverranno, condividendo pratiche, strumenti e riflessioni Charity Dago (Imprenditrice afro-italiana), Nicoletta Manzini (Project Manager del Centro Interculturale MondoInsieme che ha sviluppato il progetto DICE - Developing Intercultural Competences for Enterprises), Pina Sabatino (Formatrice e Consulente Interculturale che ha realizzato diversi progetti di sviluppo delle competenze interculturali).

La Società Umanitaria – Via Daverio, 7 Milano, è raggiungibile con:
- TRAM 16 (fermata Via Curtatone/Via della Commenda)
- TRAM 12, 23, 27 (fermata C.so di Porta Vittoria/Tribunale)
- AUTOBUS 60, 73, 84 (fermata C.so di Porta Vittoria/Tribunale)
- AUTOBUS 94 (fermata Via Sforza /Policlinico o Via Andreani)
- METROPOLITANA LINEA 1 (rossa): fermata San Babila
- METROPOLITANA LINEA 3 (gialla): fermata Crocetta

Facilitators:

 charity drago

 

Charity DAGO ha studiato comunicazione e marketing e ha aperto la sua impresa nell’ambito del fashion. Nella sua professione ha spaziato dallo styling al coordinamento di backstage di sfilate di moda. La consulenza di immagine le offre le opportunità di intendere la moda come un manifesto di bellezza, la chiave per trasformare se stessi, rispecchiando le qualità che ci sono più proprie.
Esponente della comunità afro-italiana, crede fortemente nella capacità delle persone di esprimere il proprio potenziale individuale e di trasformarsi, come la materia di cui siamo fatti.

 maura

 

Maura DI MAURO è una formatrice, consulente e coach interculturale. Da più di dieci anni si occupa di valutazione e sviluppo delle risorse umane, lavorando con aziende internazionali, in Italia e all’estero, in particolare su temi quali valutazione delle competenze, comunicazione e management interculturale, diversity management, sviluppo di strategie e progetti internazionali e sostenibili.
Insegna a contratto Multicultural Management in diverse Università e Business School.

 nicoletta manzini

Nicoletta MANZINI è una project manager, specializzata in progetti europei e in relazioni internazionali. Lavora presso la Fondazione Mondinsieme del Comune di Reggio Emilia. Si è laureata in relazioni internazionali e cooperazione in co-sviluppo, con una tesi sul team “Cooperative Work and Women Empowerment”. E’ regista di diversi documentari che sulle tematiche interculturali.

 pianasabatino

Pina SABATINO è una international trainer and coach.
Ha maturato una lunga esperienza aziendale come HR manager all’interno di importanti realtà multinazionali, progettando e conducendo numerosi training destinati a dipendenti dislocati in differenti paesi in Europa, Usa, Asia.
Oggi, con Global Talent Development supporta persone ed organizzazioni nell' operare efficacemente in contesti internazionali attraverso percorsi formativi mirati a sviluppare competenze in ambito cross cultural, people management e soft skill. Insegna a contratto in diverse Università e Business School Human Resources Management e Comunicazione interculturale.

 

Seguirà un aperitivo per concludere la serata con un brindisi.

Si prega di confermare la propria presenza inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




 

3° SEMINARIO INTERCULTURALE 2016

 

SIETAR Italia è lieta di invitarvi al seguente seminario interculturale



Gestire le disabilità
Il ruolo dell’intercultura

Mercoledì 8 giugno 2016 – ore 16.00 - 19.30

Presso OPEN - Viale Montenero 6, Milano (MM Porta Romana)

Abstract:

Italia i disabili sono circa 3,1 milioni. Circa l’80% non lavora, nonostante la normativa antidiscriminatoria e a favore dell’inserimento lavorativo dei disabili. Molti degli ambienti che ci circondano non sono pensati per persone con diverso tipo di disabilità. E nonostante la normativa sull’abbattimento delle barriere architettoniche, molte persone disabili non possono accedere o usufruire di luoghi pubblici o culturali.

La disabilità è una cultura? Si può diffondere una cultura della disabilità? L’approccio interculturale può essere uno strumento di formazione e di consulenza per i contesti di lavoro, così come per i contesti pubblici, i contesti educativi o culturali?Parleremo di questi temi con alcuni esperti che lavorano per enti specializzatati nell’integrazione della disabilità, e nel promuovere una cultura dell’inclusione e della valorizzazione di persone con disabilità.L’incontro è introdotto e moderato da Maura Di Mauro (Socia Fondatrice e Vice-presidente di SIETAR Italia). Interverranno, condividendo pratiche, strumenti e riflessioni Elvira Elisa Kalaj (Fondazione Don Gnocchi), Mara Popolizio (ASPHI Onlus), Daniele Regolo (JOBMETOO).

Seguirà un aperitivo per concludere la serata con un brindisi.

Si prega di confermare la propria presenza inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

L’OPEN Milano – Viale Montenero, 6  Milano, è raggiungibile con: 

  • TRAM 9 (fermata Viale Montenero)
  • METROPOLITANA LINEA 3 (gialla): fermata Porta Romana

 

Facilitators:

Elvira Elisa Kalaj 

 

 

Elvira Elisa KALAJ è nata in Albania. Si è laureata in Relazioni interculturali, progettazione e gestione di politiche e servizi sociali presso l’università di Milano. Ha lavorato con diverse ONG internazionali (Oxfam, CAFOD) sullo sviluppo di progetti in Albania e con associazioni locali in Lombardia su problematiche sociali (traffico di esseri umani, bambini, anziani, disabili, ecc.). Lavora dal 2003 come assistente sociale per la Fondazione Don Carlo Gnocchi, coordina progetti sulla cooperazione internazionale, e offre consulenza ad espatriati sulle competenze interculturali.

 

 maura

 

Maura DI MAURO è una formatrice, consulente e coach interculturale. Da più di dieci anni si occupa di valutazione e sviluppo delle risorse umane, lavorando con aziende internazionali, in Italia e all’estero, in particolare su temi quali valutazione delle competenze, comunicazione e management interculturale, diversity management, sviluppo di strategie e progetti internazionali e sostenibili.
Insegna a contratto Multicultural Management in diverse Università e Business School.

 

 popolizio

Mara POPOLIZIO. Sociologa, ricercatrice e consulente in ASPHI. Si occupa della gestione e dello sviluppo di progetti in ambito no profit e della pubblica amministrazione.

Fondazione ASPHI onlus è una organizzazione no profit attiva da oltre 35 anni nel campo della promozione dell'integrazione delle persone disabili nella scuola, nel lavoro e nella società, soprattutto attraverso l'uso della tecnologia ICT.

 

 regolo

Daniele REGOLO. Sordo dalla primissima infanzia. E’ passato da un lavoro all’altro, in un insieme di esperienze poco organiche e difficilmente spendibili sul mercato. In seguito ad un concorso pubblico riservato alle categorie protette, viene assunto in un’azienda sanitaria come addetto allo sportello ospedaliero con contratto a tempo indeterminato. La mansione che gli è affidata si rivela del tutto incompatibile con la sua sordità. Nel 2010 la scelta di dimettersi, per creare nel 2011 Jobmetoo, la prima agenzia online per il lavoro esclusivamente dedicata alle persone con disabilità e appartenenti alle categorie protette.